L'arte del dialogo, il mestiere della guerra: Studi per il quinto centenario dell'Arte della guerra di Niccolò Machiavelli

Authors

Elena Bilancia (ed)
Andrea Salvo Rossi (ed)

Synopsis

I l 16 agosto 1521 usciva, presso i Giunti di Firenze, l’Arte della guerra di Niccolò Machiavelli. L’opera fu subito salutata con favore, e il suo successo europeo continuò ininterrotto per tutto il XVI secolo, nonostante la precoce condanna che la Chiesa di Roma pronunciò contro gli scritti del Segretario fiorentino. Nel corso del tempo, però, il dialogo machiavelliano perse terreno, a vantaggio soprattutto del Principe e dei Discorsi, in cui lettori di ogni epoca ritennero di trovare – in modi più o meno faziosi – rimedi in grado di parlare anche alla propria contemporaneità. A cinquecento anni dalla prima edizione dell’opera, dunque, gli studi qui raccolti tornano sull’Arte della guerra per analizzarne i contesti di produzione e di prima circolazione; metterne in luce le peculiarità stilistiche, argomentative e concettuali; e riscoprire alcuni dei capitoli più importanti della sua ricezione. Ne emerge l’opportunità di tornare a leggere il dialogo machiavelliano che, lungi dall’essere un’opera “minore”, si presenta invece come un territorio privilegiato per analizzare l’intreccio – caratteristico delle trattazioni politiche della società di Antico Regime – tra governo e guerra, vita civile e militare, esemplarità dell’antico e novità del presente.

Scritti di: Lorenzo Battistini, Elena Bilancia, Vincenzo Caputo, Jean- Louis Fournel, Giuseppe Andrea Liberti, Alessia Loiacono, Andrea Salvo Rossi, Giacomo Sanavia, Pietro Sebastianelli, Francesco Storti.

Downloads

Download data is not yet available.

Author Biographies

Elena Bilancia

Ha conseguito il dottorato di ricerca in Filologia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II e attualmente è docente a contratto di Letteratura italiana presso la medesima università. Si è occupata della forma dialogica nella letteratura italiana del XVI secolo e della produzione lirica di Torquato Tasso.

Andrea Salvo Rossi

È assegnista di ricerca presso la Scuola Superiore Meridionale di Napoli, con un progetto di ricerca inerente alla ricezione della storia antica nella riflessione politica di Antico Regime. Si è occupato prevalentemente di storiografia e di trattatistica politica rinascimentale, scrivendo saggi in rivista e in volume su Petrarca e Boccaccio, i “cancellieri umanisti” di Firenze, Machiavelli e Guicciardini. Sempre a Machiavelli è dedicata la sua monografia Il Livio di Machiavelli. L’uso politico delle fonti (Roma, 2020).

Downloads

File views (since 2022):   162

Published

August 2, 2022

Details about this monograph

ISBN-13 (15)

9788835142171

Date of first publication (11)

2022-08-02