Design della comunicazione

4 Titles

Direzione
Giovanni Baule

Comitato scientifico
Sylvain Allard, UQAM, Université du Québec à Montréal, Canada
Heitor Alvelos, Universidade do Porto, Portogallo
Ruedi Baur, Intégral, Parigi, Francia; Berlino, Germania; Zurigo, Svizzera
Fausto Colombo, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano, Italia
Luca De Biase, Nova Sole 24Ore, Italia
Steven Heller, School of Visual Art, New York, Usa
Michael Renner, The Basel School of Design, Svizzera
Roberta Valtorta, Museo di fotografia contemporanea, Cinisello Balsamo, Milano, Italia
Ugo Volli, Università degli Studi di Torino, Italia

Comitato di redazione
Valeria Bucchetti
Dina Riccò
Salvatore Zingale

Il progetto della collana Design della comunicazione nasce nell’ambito dell’attività di ricerca e didattica di Design della comunicazione del Politecnico di Milano.

I volumi di questa collana vengono pubblicati a seguito di un processo di peer review.

La collana Design della comunicazione nasce per far emergere la densità del tessuto disciplinare che caratterizza questa area del progetto e per dare visibilità alle riflessioni che la alimentano e che ne definiscono i settori, le specificità, le connessioni. Nel grande sviluppo della cultura mediatica la presenza del Design della comunicazione è sempre più trasversale e in continua espansione. La comunicazione richiede un sapere progettuale là dove la cultura si fa editoria, dove i sistemi di trasporto si informatizzano, dove il prodotto industriale e i servizi entrano in relazione con l’utente. Il Design della comunicazione è in azione nella grande distribuzione dove il consumatore incontra la merce, nella musica, nello sport, nello spettacolo, nell’immagine delle grandi manifestazioni come nella loro diffusione massmediale. La collana è un punto di convergenza in cui registrare riflessioni, studi, temi emergenti; è espressione delle diverse anime che compongono il mondo della comunicazione progettata e delle differenti componenti disciplinari a esso riconducibili. Oggetto di studio è la dimensione artefattuale, in tutti i versanti del progetto di comunicazione: grafica editoriale, editoria televisiva, audiovisiva e multimediale, immagine coordinata d’impresa, packaging e comunicazione del prodotto, progettazione dei caratteri tipografici, web design, information design, progettazione dell’audiovisivo e dei prodotti interattivi, dei servizi e dei sistemi di comunicazione complessa, quali social network e piattaforme collaborative.
Accanto alla dimensione applicativa, l’attenzione editoriale è rivolta anche alla riflessione teorico-critica, con particolare riguardo alle discipline semiotiche, sociologiche e massmediologiche che costituiscono un nucleo portante delle competenze del designer della comunicazione.
La collana si articola in due sezioni. I SAGGI accolgono contributi teorici dai diversi campi disciplinari intorno all’area di progetto, come un’esplorazione sui fondamenti della disciplina. Gli SNODI ospitano interventi di raccordo disciplinare con il Design della comunicazione.