Rinascimento a Ponte in Valtellina.

Un palazzo e un ciclo di affreschi in cerca di autore

Authors

Alessandro Rovetta

Synopsis

Collana Le Radici di una identità

Ponte in Valtellina conserva uno dei centri storici di età rinascimentale più interessanti e integri del bacino superiore dell’Adda. Attorno alla prestigiosa parrocchiale di S. Maurizio si dipana un articolato tessuto urbano costellato di corti ed edifici ancora in grado di raccontare la rapida ascesa sociale e culturale del borgo e delle sue famiglie, capaci di attrarre il meglio dell’architettura e dell’arte figurativa del tempo: Giovanni Antonio Amadeo, i fratelli Rodari, la bottega degli Scotti, i Del Maino, padre e figlio, fino a Bernardino Luini. Il volume illustra uno straordinario ciclo pittorico, databile al penultimo decennio del Quattrocento, rimasto a lungo nascosto all’interno di un palazzo affacciato su una delle principali vie di Ponte, già proprietà della potente famiglia Quadrio e noto in tempi più recenti come sede della ex-latteria sociale.
Alla notevole qualità del dipinto murale, che convoca attorno a sé una stagione figurativa valtellinese ancora poco chiarita e valorizzata nei suoi rapporti con i principali centri del ducato milanese, si aggiunge la peculiarità di un assetto iconografico di carattere religioso, colto e aggiornato, espresso all’interno di un edificio che suggerisce un uso insieme residenziale e civile. Ci sono tutti gli elementi per riconoscere il fervore di una vita comunitaria, dove coscienza civica, sensibilità religiosa, ambizioni familiari intercettano una crescente circolazione di aggiornate maestranze artistiche.
Un raro e prezioso caso di studio, fotografato all’alba di quel rinascimento valtellinese più noto nei suoi sviluppi successivi, ma qui già carico di importanti e illuminanti premesse.

Downloads

Download data is not yet available.

Author Biography

Alessandro Rovetta

È professore ordinario di Museologia, Critica Artistica e del Restauro presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. Dal 2009 dirige la rivista «Arte Lombarda». È membro del Direttivo della Classe di Studi Borromaici della Biblioteca Ambrosiana e della Società Italiana  di Storia della Critica d’Arte. Tra i suoi interessi di studio, ampia rilevanza hanno avuto la pittura e l’architettura della Valtellina e dell’Alto Lario, soprattutto di età rinascimentale. In tale ambito si segnalano le più recenti uscite come curatore e autore nelle monografie dedicate a San Martino di Cosio Valtellino, Santa Maria della Sassella di Sondrio, San Giorgio di Montagna, San Bernardo di Faedo, San Colombano di Postalesio e Santa Maria delle Grazie di Gravedona. Altre ricerche riguardano la storiografica artistica e il collezionismo in età moderna e la nascita della storia dell’arte tra Otto e Novecento.

Downloads

File views:   252

Published

dicembre 29, 2022

Series

Details about the available publication format: PDF

PDF

ISBN-13 (15)

9788835144847

Date of first publication (11)

2022-12-29

Details about the available publication format: EPUB

EPUB

ISBN-13 (15)

9788835151920

Date of first publication (11)

2022-12-29